Report: 1° appuntamento Talenti Avianesi

Sabato 8 febbraio si è tenuto il primo dei 4 appuntamenti dedicati alla valorizzazione delle competenze presenti nel nostro territorio: “Talenti avianesi”.
Giulio Sartori, referente della Consulta, ha introdotto la serata e presentato gli ospiti.
Il sindaco Stefano Del Cont Bernard ha portato i suoi saluti, evidenziando come nella nostra società spesso ci sia un’inversione di valori, ovvero si consideri erroneamente la conoscenza come accessoria, dando invece maggior importanza all’apparenza. Si è complimentato invece con la Consulta, che si sta spendendo per valorizzare il lavoro fatto dai neolaureati, in quanto lo studio dà una chance in più per trovare occupazione e quindi migliorare la nostra società, ma è anche importante per la vita della comunità.
I sette “talenti avianesi” che hanno condiviso con noi le loro “storie” sono stati Federico Olimpi, Marco Gabelli, Simona Cattaruzza, Sandro Vitali, Marco Faion, Mattia Mazzocut, Mattia Zanier. Le loro tesi di laurea spaziavano dai sistemi avanzati per la protezione degli edifici dalle sollecitazioni sismiche e supporto decisionale alla manutenzione delle reti idriche, passando per l’ottimizzazione dei magazzini industriali e le meraviglie dell’ingegneria dei materiali, condendo il tutto con uno studio sugli strumenti per l’analisi della rugosità delle superfici, per finire con la geoinformatica e l’applicazione di un algoritmo al monitoraggio dell’inquinamento atmosferico.

Ha tirato le fila conclusive Nicola Zille, Presidente del Polo Tecnologico di Pordenone, che ha focalizzato sui due fattori importanti per le aziende: innovazione del processo e nuovi prodotti.
Zille ha trovato un’affinità della nostra iniziativa con un “Elevator Pitch”, un incontro tra idee e investitori. Negli Stati Uniti hanno inventato un modello secondo cui i finanziatori possono decidere l’idea migliore sulla quale investire in modo “scientifico”. In particolare ci ha illustrato come agisce la IAG-Italian Angels for Growth (http://www.italianangels.net), di cui fa parte Franco Scolari. Si tratta di un’associazione composta da imprenditori, manager e professionisti che sono disponibili ad investire parte del loro tempo e del loro capitale per trovare nuove idee imprenditoriali meritevoli di ricevere un supporto. Ogni anno vengono scelte dalle 2 alle 5 idee e vengono supportate continuamente durante il processo di avvio dell’impresa.
Anche il Polo tecnologico ad oggi fornisce supporto e tutoraggio a una 60ina di startup.
Per concludere Zille ci ha suggerito di dare grande importanza al TEAM, per portare avanti un’idea ci vogliono diverse competenze e saper lavorare in squadra è indispensabile per avere successo in un’impresa. Allo stesso modo un altro punto chiave è quello di non avere preconcetti.
Nicola Zille sarà con noi anche alla seconda serata di “Talenti avianesi”, dedicata all’economia e al diritto, in programma sabato 8 marzo alle ore 17.00 presso la Casa dello Studente di Aviano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>